COVID-19 Criteri di applicazione in aziende

Premessa

In merito alla normativa applicata per il Covid19 abbiamo riscontrato che non esiste una normativa chiara, e spesso è demandato alla responsabilità delle società le modalità e le regole di applicazione. Porto esperienza di alcune società articolate e logisticamente con più sedi di lavoro, e attente a rispettare le normative.


Sanificazione generale

  • Deve essere fatta una santificazione generale – e si deve ripetere periodicamente –  ci si regola con il  buon senso – non ci sono normative specifiche. 
  • Esistono sul mercato diversi tipi di prodotti – per la sanificazione 
    • Protossido di Azoto – corrosivo con i metalli – attenzione Spirale non lo usa 
    • Composti chimici specifici – viene spruzzato  con i tubi e creano fumo durante il trattamento
  • Ogni giorni bisogna sanificare tutti i posti di lavoro – pulire con normali disinfettanti con alcol – almeno 3 volte al giorno 
  • Caso di riscontro dipendente positivo al Covid19
    • Santificazione generale 
    • Non è necessario, ne obbligatorio tamponi a tutti – problema privacy 
  • l’addetto alla sicurezza dell’azienda, su consiglio del medico,  può decidere che qualche dipendente deve rimanere  a casa – esempio se i familiari del dipendente sono stati riscontati positivi – va posti in quarantena finto a che il contagiato risulti negativo 

Comitato Convid-19

  • Serve stabilire i componenti del comitato – in generale composto da – RSU & RSL responsabile della sicurezza dei lavoratori e dai sindacati
  • Predisporre verbali della attività intraprese

Rilevazione temperatura a dipendenti

  • Non esiste nessun decreto legge che obbliga la rilevazione  della temperatura – è solo consigliato e demandata la responsabilità della privacy all’azienda
  • Importanti aziende non rilevano la temperatura – mentre altre  controllano la temperatura alla reception.
  • Comunque il dipendente può rifiutare di farsi rilevare la temperatura – e in questi casi come si può comportare l’azienda?  – per questi e per altri motivi spesso si decide di non rilevarla
  • Mi hanno informato che anche Confindustria sconsiglia la rilevazione della temperatura perchè in caso che si rilevasse uno positivo e lo si manda a casa – si può rischiare denuncia per violazione della privacy e una richiesta danni 
  • Importante è far firmare a tutti i dipendenti un dichiarazione che li  informa dell’obbligo di rimanere a casa se hanno la febbre e  si assumono le responsabilità di eventuale trasgressione 

Rilevazione temperatura  a chi entra in azienda

  • Idem per i dipendenti non è obbligatorio – vedi stesso considerazione di sopra
  • Per i trasportatori e per le  logistiche esterne si devono  fissate rigide procedure da seguire per salvaguardare i contatti 
  • Per fornitori clienti – idem fissare procedure 
  • Obbligo delle mascherine per tutti gli esterni che entrano in azienda 

Comportamento interno e distanze 

  • Vedi procedure standard

Becoming un exponential entrepeneur

Source : Diamandis Blog Today, each of us has access to more capital, more technological tools, more information, more talent, and more computational power than the CEOs of the world’s

Regulating AI: what everyone needs to..

This book tries to bring together two disparate fields, law and technology, and give the reader and understanding of their convergence and divergence. We start to answer many of these

Contatto